Restauro arazzo Barberini del secolo XVII

Restauro arazzo Barberini del secolo XVII

L’arazzo si presentava offuscato dalla polvere e con la superficie leggermente irrigidita dai depositi di sporco, inoltre l’errato posizionamento delle cimose non originali , che applicate come un nastro unico lungo tutto il perimetro, non seguono il senso orizzontale degli orditi creando nei due lati verticali delle vistose tensioni a carico dell’arazzo con evidenti pieghe. E’ stato necessario prevedere un intervento che ha consentito la pulitura della superficie, il consolidamento dell’arazzo articolato in varie fasi e l’applicazione di una nuova fodera con l’approntamento di un idoneo sistema di sospensione.

Polo museale della Toscana

  • Carlo Orsi Antichità srl €3.000
DETTAGLI DEL PROGETTO

CONDIVIDI QUESTO PROGETTO

ElisaVilla medicea di Cerreto Guidi, museo della caccia e del territorio | Firenze (FI)