Restauro e messa in sicurezza statua di Asclepio, Padova

Completamento dell’intervento di restauro e messa in sicurezza della Statua di marmo bianco di età romana raffigurante Asclepio.
La statua si presentava lacunosa della testa, della spalla, del braccio destro e della parte basale, tranne piccoli lacerti del piede sinistro. Le superfici anteriore e posteriore erano interessate da depositi terrosi e calcarei
L’intervento ha consentito la rimozione dei depositi calcarei, l’integrazione della base della statua, la realizzazione di un supporto metallico con base di appoggio autoportante, la realizzazione di un appoggio modellato sul fondo della statua in fibra di carbonio al fine di esporre la statua in posizione eretta ed in equilibrio, la predisposizione di un sistema di sicurezza sulla parte posteriore della statua che permettesse, senza l’inserimento di perni o altri sistemi nella statua stessa, un’ulteriore sicurezza statica dell’opera.

Restauro conservativo e lotto di completamento per il supporto della statua con certificazione antisismica

Statua marmorea di Asclepio

Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso – MiBACT

DETTAGLI DEL PROGETTO

I mecenati

I MECENATI CHE HANNO SOSTENUTO IL PROGETTO E DATO IL CONSENSO ALLA PUBBLICAZIONE DEL NOME:

adminStatua marmorea di Asclepio, Padova