Riallestimento delle sale espositive del Museo Vallet, Piano di Sorrento

Il museo archeologico territoriale della penisola sorrentina, intitolato all’archeologo e studioso Georges Vallet, è il primo museo archeologico della penisola sorrentina e nasce dall’esigenza di raccogliere la documentazione e i risultati delle campagne di scavo per ricostruire, anche attraverso ampi supporti didattici e multimediali, le fasi di popolamento e di trasformazione della penisola sorrentina dall’età preistorica fino a quella romana.
Il museo è ospitato nelle sale della Villa Fondi di proprietà del Comune di Piano di Sorrento. I lavori di ristrutturazione hanno riguardato le sale museali e comportato la rivisitazione del percorso espositivo del museo. A tal fine è stato realizzato un nuovo progetto di allestimento articolato in diverse fasi: tinteggiatura generale, sistemazione degli infissi e serrature, realizzazione di pannelli, elementi autoportanti di supporto per statue, pareti in cartongesso, sostituzione di lampadine, proiettori e monitor, movimentazione delle opere. Nella revisione generale sono emerse, inoltre, delle criticità relative allo stato di conservazione degli affreschi settecenteschi della volta dell’ingresso, per cui si prevede un intervento conservativo e di restauro.

Riallestimento delle sale espositive del Museo Vallet

Museo archeologico Georges Vallet del Polo museale della Campania

Polo Museale della Campania

DETTAGLI DEL PROGETTO

I mecenati

I MECENATI CHE HANNO SOSTENUTO IL PROGETTO E DATO IL CONSENSO ALLA PUBBLICAZIONE DEL NOME:

KAMILLA DZHANASHIYA

AntonellaMuseo archeologico Georges Vallet, Piano di Sorrento (Na)