Anfiteatro romano “Arena di Verona”

Costruita fuori dalle mura intorno alla prima metà del I sec. d.C., l’Arena è un anfiteatro “a struttura cava” e pianta ellitica (poteva ospitare fino a 30.000 spettatori). Oggi si colloca nel centro storico della città, di cui è il simbolo. Dopo innumerevoli traversie, dal 1913 è diventato uno dei più grandi teatri lirici all’aperto del mondo (fino a 15.000 posti).

NOME PROGETTO:
Interventi per la conservazione, valorizzazione e fruizione dell’anfiteatro romano “Arena di Verona” come luogo della cultura e dello spettacolo.

DESCRIZIONE:
1 – Sigillatura delle gradinate dell’intera cavea,
2 – Rifacimento degli impianti elettrici, speciali di sicurezza ed antincendio,
3 – Impianto elettrico di illuminazione scenografico esterno,
4 – Impianto idrico antincendio,
5 – Rifacimento servizi igienici,
6 – Restauro conservativo delle gallerie e di parte degli arcovoli interni,
7 – Riordino spazi in uso a Fondazione Arena,
8 – Riqualificazione museale,
9 – Promozione, pubblicità e convegni.

OGGETTO DELL’EROGAZIONE LIBERALE:
Anfiteatro romano “Arena di Verona”.

Ente beneficiario/Gestore:
Comune di Verona
Scopri di più sul sito di Art Bonus